Que Pasa querelato da Bachelet

60

CILE – Santiago del Cile 02/06/2016. Il presidente cileno Michelle Bachelet ha denunciato il 31 maggio, contro il periodico Que Pasa.

La querela è stata depositata contro i responsabili dei messaggi intercettate che coinvolgono il presidente nel caso Caval, in cui è implicata la nuora Natalia Compagnon. Que Pasa, che a febbraio 2015 ha dato la notizia sul caso Caval, ha pubblicato online il 26 maggio la trascrizione di una conversazione di Juan Diaz con una persona sconosciuta, in cui viene citato il presidente. Venuta a conoscenza del servizio, Bachelet ha detto che era una montatura calunniosa.
Que Pasa, rivista appartenente a Copesa, uno dei più importanti gruppi editoriali del Cile, ha ammesso ore dopo che l’autenticità del contenuto della registrazione non era stato verificato, ed ha cancellato il testo dal suo sito Web con una nota di un scuse. Dalla sua esplosione,nel gennaio dello scorso anno, il caso Caval ha inferto un duro colpo alla popolarità di Bachelet. Natalia Compagnon, moglie del figlio maggiore del presidente, è sotto inchiesta per insider trading; avrebbe tratto profitto per circa 4 milioni di dollari in una sei di transazioni immobiliari.