CILE. Sanhattan invasa dai manifestanti

22

Le proteste cilene arrivano nelle zone bene nel distretto finanziario di Santiago.

Le manifestazioni contro le misure economiche del presidente Sebastián Piñera durano da oltre 20 giorni e ora hanno raggiunto il distretto finanziario e le aree benestanti di Santiago, noto come Sanhattan.

Stando a Telesur, il centro commerciale Costanera, icona del “progresso economico” del paese e la torre più alta dell’America Latina, è diventata la nuova destinazione della protesta dei manifestanti, che denunciano le profonde disuguaglianze sociali del Cile.

Fino a al 6 novembre, il distretto finanziario era rimasto scevro dalle manifestazioni, che alla fine avevano raggiunto quartieri ricchi come la Providencia. Puntualmente è seguita la repressione, con i Carabineros, che sono stati accusati di violazioni dei diritti umani.

Sanhattan è un’area piena di grattacieli con facciate in vetro, dove vive la ricca popolazione del paese. «Costanera rappresenta il puro capitalismo, il potere degli imprenditori e tutto ciò che hanno abusato e derubato», hanno detto i manifestanti che hanno marciato verso l’iconico edificio dallo scorso lunedì.

Prima dell’arrivo dei manifestanti, la Costanera ha installato fili spinati e protezioni di metallo intorno alla strutturata, ma ciò non ha ridotto le proteste.

Le proteste in Cile sono iniziate ad ottobre in risposta all’aumento del prezzo del biglietto della metropolitana di Santiago del 30% successivamente annullato il presidente Sebastián Piñera. 

Tuttavia, la risposta repressiva dello Stato ha indotto i manifestanti ad estendere le proteste ad altre rivendicazioni sociali, come salari equi, pensioni decenti, cure mediche e istruzione gratuita. Finora il presidente Piñera ha risposto con misure che non soddisfano la popolazione, mentre la repressione continua nelle strade.

Le proteste richiedono anche un’assemblea costituente nazionale e le dimissioni di Piñera, che è stato due volte presidente del Cile ed è un miliardario con un ufficio di gestione delle proprietà familiari proprio a Sanhattan.

Il 7 novembre, Sebastián Piñera , ha annunciato una serie di misure, che hanno l’obiettivo di salvaguardare l’ordine pubblico nel paese: tra le misure vi sono un progetto anti-assembramenti, una legge contro chi nasconde il volto, misure a protezione delle forze armate e della polizia, denunce contro i manifestanti, progetti anti-barricate e una maggiore discrezionalità nella sorveglianza. Queste misure hanno creato ulteriore rabbia e malcontento nella popolazione. 

Maddalena Ingroia