Cala il prezzo del rame cileno

3

CILE – Santiago del Cile 27/03/2016. Il prezzo del rame è sceso del 3,4 per cento, 2,23 dollari al chilo, nella settimana pre pasquale a causa della rivalutazione del dollaro.


Fornisce il dato la Commissione cilena del rame, Cochilco. In Cina, il più grande consumatore al mondo di metallo rosso, le importazioni di rame raffinato e rame concentrato sono aumentate, rispettivamente, del 55,6 e 93 per cento, a febbraio 2016 rispetto allo stesso mese del 2015, superando le aspettative del mercato. La società mineraria statale del Cile, Codelco, il più grande produttore di rame al mondo, ha poi fornito un altro dato: una perdita al lordo delle imposte di 2.19 miliardi di dollari nel 2015, un risultato attribuito a un calo del 20 per cento nei prezzi
globali del prodotto. Il risultato del 2015 contrasta con la performance del 2014, quando Codelco registrò un utile ante imposte di 3.03 miliardi di dollari. La produzione di rame raffinato di Codelco è stata pari a 1,73 milioni di tonnellate nel 2015, in crescita del 3,6 per cento rispetto al 2014.