Dopo Chavez Capriles? Presidenziali al via

55

VENEZUELA – Caracas. A corpo ancora esposto di Chavez, la macchina elettorale è già in moto. La prossima tornata presidenziale ci sarà il 14 aprile. I candidati più osservati e papabili sono: per la Revolución Nicolas Maduro, sostenuto da quattordici organizzazioni politiche, fonte comunicato stampa CNE, Consiglio Nazionale Elettorale.

 

Il candidato dell’opposizione Henrique Capriles, osteggiato dalla folla, non è andato personalmente di fronte all’organismo elettorale ma ha inviato, per la registrazione a candidato presidenziale, Oscar Lopez, rappresentante della cosiddetta Mesa de la Unidad Democrática  (MUD).

Come Capriles, Maria Bolivar è stata registrata da un rappresentante dell’organizzazione che la sostiene, Partido Democrático Unido por la Paz y la Libertad (PDUPL).

Capriles, Bolivar e Sequera, sostenuti dal ramo del partito laburista, si ripresentano come candidati, dopo essere stati sconfitti il 7 ottobre da Chavez, che ha incassato più di otto milioni di voti (55,07% dei voti).

Henrique Capriles aveva ottenuto 6,5 milioni di voti (44,31% dell’elettorato).

Bolivar ha ottenuto solo 7.378 voti a livello nazionale ed è stato candidato a governatore dello stato di Zulia, elezioni perse per 620 voti.

Sequera ha preso 70.567 voti alle ultime elezioni presidenziali (0,47% del risultato nazionale).

Gli altri candidati alla presidenza sono il Pastore cristiano Eusebio Mendez di organización política Nueva Visión para mi País (Nuvipa), Fredy Tabarquino, Juventud Organizada de Venzuela (Joven), Gonzalo Contreras, Pana Change e Julio Mora, Unidad democrtica  (Udemo).