Chapman: esca per Snowden

53

REGNO UNITO – Londra 19/12/2014. L’ex-spia Anna Chapman è diventata una celebrità in Russia da quando è stata rimpatriata dagli Stati Uniti quattro anni fa.

L’ex agente dei servizi segreti, al secolo Anna Kushchyenko (in apertura), sarebbe stata incaricata dagli apparati d’intelligence russi di sedurre Edward Snowden (a destra). L’ex agente del KGB Boris Karpichkov ha affermato la Chapman, 32 anni, avrebbe dovuto ammorbidire Snowden, 31, a Mosca, in modo che i russi avrebbero potuto avere ulteriori informazionio. I due si sarebbero incontrati una sola volta, ma la Chapman/Kushchyenko ha lanciato l’idea di un suo matrimonio col defezionasti statunitense con un tweet nel luglio 2013. Karpichkov ha detto che: «Se Snowden avesse accettato avrebbe avuto il diritto di godere della cittadinanza russa.
Ciò gli avrebbe consentito di restare in Russia come cittadino». Karpichkov, fuggito in Gran Bretagna dopo 15 anni da operativo Kgb, sarebbe ancora in contatto con sue fonti moscovite, il defezionasti sovietico ha poi detto che Snowden si è «preoccupato per le conseguenze» di una sua relazione con la Chapman.
Chapman ha sempre rifiutato di rispondere alle domande sulla sua proposta e non lo ha mai commentato in pubblico. Anna Chapman, figlia di un agente Kgb, era stata arrestata nel 2010 assieme ad altri nove agenti, accusati di far parte di una rete di spie del Svr, l’agenzia di intelligence esterno della Federazione russa.