CEEA: Ucraina in primo piano

44

KAZAKHSTAN -Astana. 22/03/15 I presidenti di Kazakistan, Russia e Bielorussia hanno discusso la soluzione della situazione in Ucraina.

«Non abbiamo trascurato i temi di attualità sull’agenda politica, come l’economia, ma abbiamo focalizzato l’attenzione sullo stato di avanzamento della soluzione nella situazione in Ucraina e altre questioni» ha detto il Presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko durante una dichiarazione congiunta dopo un incontro con i leader di Russia e Kazakistan. Fonte Kazakhstan Today. Secondo lui, il risultato di incontri «è stata la coincidenza di posizioni in quasi tutti i settori della ulteriore cooperazione». «Abbiamo delineato misure specifiche per stabilire condizioni aggiuntive per lo sviluppo della cooperazione commerciale ed economica alle nuove realtà della congettura mondo e l’attuale situazione nelle economie dei nostri paesi». Ha detto il leader bielorusso che ha anche detto che i vice primi ministri dei tre paesi responsabili per lo sviluppo economico il 19 e 20 marzo hanno avuto un incontro molto produttivo. «Noi non neghiamo oggi i problemi che esistono, e problemi economici sono stati la causa principale della riunione odierna. Negli ultimi anni, e il fatturato nel CEEA è diminuito circa del 15-16%. Noi abbiamo discusso questi problemi e delineato le vie d’uscita da questa situazione. Ci sono questioni complesse che devono essere affrontate, ma c’è una semplice formula per il commercio infrastati, ovviamente, abbiamo bisogno di vendere i loro prodotti. E abbiamo parlato di questo. Tra i problemi affrontati la rimozione di quelle barriere che impediscono il commercio. Allora sarà più facile e aumentare il fatturato», – ha detto Alexander Lukashenko. Egli ha anche affrontato la questione di far aderire alla CEEA Kirghizistan. «Questo sarà il tema del nostro prossimo incontro. Ogni nuovo paese deve rispettare le regole di ingresso nella comunità» ha detto il Presidente della Bielorussia.