Gli armeni nutrono scarso interesse per l’EEu

41

ARMENIA-Yerevan. A quanto riferisce l’agenzia di stampa Mediamax,  i cittadini della Bielorussia e dell’ Armenia hanno mostrato un ridotto interesse per l’integrazione eurasiatica nel corso dell’anno. I risultati emergono da un sondaggio annuale di (EDB) Centro Barometro della Eurasian Development Bank per l’Integrazione.

Nel 2015, oltre 11 mila persone in Armenia, Bielorussia, Georgia, Kazakistan, Kirghizistan, Moldavia, Russia, Tagikistan e Ucraina hanno preso parte al sondaggio. 78% e il 80% delle persone in Russia e Kazakistan sostengono rispettivamente i membri EEU, mentre l’indice in Armenia e Bielorussia va da un 56% a un 60%, rispettivamente, ed è di 8 punti percentuali inferiore a quello del 2014. L’Armenia ha anche registrato una crescita del numero di coloro che sono indifferenti o contro l’adesione del paese alla EEU. Allo stesso tempo, il sondaggio mostra che il 55% degli intervistati armeni erano a favore dell’introduzione di una moneta unica nella EEU.