Carro armato franco-russo

41

Russia e Francia progetteranno insieme un nuovo veicolo corazzato nei prossimi 18 mesi. A farlo sapere è la Rosoboronexport, l’equivalente russo dell’italiana Finmeccanica.

La meccanica dovrebbe essere francese mentre torretta e armamento dovrebbero essere russe. 

Il nuovo veicolo, così come altri in progettazione, dovranno possedere il rispetto degli standard Nato e russi nel medesimo tempo.