Primo bombardamento canadese in Siria

70

SIRIA – Raqqa. 10/04/15. Ieri, sono stati compiuti i primi attacchi aerei da veicoli del Canada in Siria. Fonte Bas News.

L’espansione del contributo del paese alla coalizione guidata dagli Usa contro lo Stato islamico (IS) ha avuto luogo dopo che il Parlamento ha approvato un ruolo più importante nel conflitto. Due F-18 con munizioni a guida di precisione hanno colpito una postazione nei pressi della città siriana di Raqqa mercoledì.
Il bombardamento nei pressi di Raqqa, presso una roccaforte IS, è stato effettuato da un gruppo di 10 velivoli, tra cui sei aerei americani. I bombardamenti dei canadesi erano stati precedentemente limitata al territorio iracheno, ma alla fine di marzo legislatori canadesi hanno approvato una misura per consentire alla forza aerea di ampliare il ragioni azione in Siria. Legislatori dell’opposizione hanno sostenuto che il Canada non dovrebbe mantenere il suo coinvolgimento nella guerra di lunga durata. Il Canada è entrato a far parte della coalizione anti-IS a novembre ed ha anche schierato circa 70 soldati delle forze speciali per addestrare le forze peshmerga a combattere Stato islamico nel nord dell’Iraq. Nonostante una sostenuta campagna aerea e di terra progressi in Iraq, il gruppo radicale detiene ancora vaste aree di territorio a cavallo tra Siria e Iraq.
Altre nazioni occidentali e Medio Oriente stanno prendendo parte alla campagna, sia attraverso azioni militari dirette o fornendo supporto.