CANADA. Ritorsioni dollaro per dollaro ai dazi USA

39

Il Canada imporrà “contromisure” tariffarie dollaro per dollaro sulle importazioni statunitensi per un valore massimo di 16,6 miliardi di dollari, in risposta alla decisione americana di imporre tariffe simili contro l’acciaio e l’alluminio di produzione canadese. Le tariffe, che si applicano a un lungo elenco di prodotti degli Stati Uniti che comprende di tutto, dall’acciaio laminato alle carte da gioco ai pennarelli colorati, entreranno in vigore il 1 ° luglio, ha annunciato il ministro degli Affari esteri canadese nei giorni scorsi, riporta il Financial Post. 

«Si tratta di 16,6 miliardi di dollari di ritorsioni (…) Questa è la più forte azione commerciale che il Canada abbia intrapreso nell’era del dopoguerra. Si tratta di una risposta molto forte, proporzionata e perfettamente reciproca. Si tratta di un’azione canadese molto forte, in risposta a una decisione molto negativa da parte degli Stati Uniti», ha detto Freeland.

Il Ministro canadese ha definito le misure degli Stati Uniti illegali e controproducenti, e sia lei che il premier Justin Trudeau hanno detto quanto sia difficile immaginare come il Canada potrebbe mai essere una minaccia di sicurezza nazionale per un alleato così vicino e importante come gli Stati Uniti: «Che il Canada possa essere considerato una minaccia per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti è inconcepibile», ha detto Trudeau, aggiungendo che il suo governo preferirebbe di gran lunga che la sua mano non fosse forzata.

Il Canada, il Messico e l’Ue erano stati esentati dai dazi all’importazione del 25% sull’acciaio e del 10% sull’alluminio al momento della loro prima imposizione in marzo, ma le esenzioni sono oramai scadute. Il segretario al Commercio Wilbur Ross aveva confermato che gli Stati Uniti non avrebbero rinnovato le esenzioni e quindi il presidente Donald Trump sarà faccia a faccia con un certo numero di leader che hanno intrapreso azioni di ritorsione contro gli Stati Uniti al prossimo G7 in Quebec.

Maddalena Ingrao