CAMERUN. Parigi aiuta Yaoundè con equipaggiamenti

71

di Tommaso dal Passo CAMERUN – Yaoundé 13/11/2017. La Francia ha donato 15 veicoli, armi ed equipaggiamenti alle forze speciali del Camerun. Si tratta di donazioni che fanno parte dell’assistenza al paese africano nella lotta contro Boko Haram. I veicoli, dieci fuoristrada Peugeot P4, tre camion tattici Acmat Vlra e due 2000 autocarri leggeri Renault Trm, sono stati consegnati il 29 novembre al ministro della Difesa Giuseppe Betiassome dall’ambasciatore francese Gilles Thibault, riporta Defence Web.

Il comunicato riporta che, assieme ai veicoli, sono stati donati «fucili di precisione, caschi e giubbotti antiproiettile» per un valore di 655 mila euro. «Questo supporto materiale è una delle manifestazioni concrete del rafforzamento della solidarietà della Francia con il Camerun nella sua lotta contro Boko Haram, come è stato annunciato dal presidente Francois Hollande durante la sua visita a Yaoundé il 3 luglio 2015» riporta il comunicato.

Il trasferimento è il secondo quest’anno dopo la Francia e il Camerun hanno firmato un accordo bilaterale di partnership difesa nel maggio 2009. La Francia ha fornito attrezzature di sminamento e l’intelligenza in Camerun, che è alle prese con gli insorti di Boko Haram nella sua regione dell’Estremo Nord.
Oltre alla Francia, altre nazioni hanno contribuito agli sforzi del Camerun per la lotta contro Boko Haram. In ottobre 2014 la Germania ha donato 60 veicoli lupo Mercedes Unimog e 60 autocarri per sostenere la lotta del paese contro Boko Haram, per esempio.
All’inizio di quest’anno, il Camerun ha ricevuto i primi due di sei elicotteri Mi-24 rinnovati dalla Russia per il suo Battaglione d’intervento rapido, Bir, e nel dicembre 2015 gli Stati Uniti hanno donato 18 pick-up Toyota, un camion, assieme ad altre attrezzature militari.

Nei primi mesi del 2015 il Camerun si è unito a Nigeria, Niger e Ciad, contribuendo alla Joint Multi-National Task Force, e alla forza militare regionale del bacino del Lago Ciad per combattere Boko Haram.

Il Bir camerunense è ora dotato di 20 veicoli da combattimento Ratel; le consegne sono iniziate nel dicembre 2015; oltre ai Ratels, la dotazione comprende dei 12 Lav-150, 30 Aml-90, sei Amx-10Rc, una dozzina di Ferrett, otto M-8 e una mezza dozzina di Vbl.

Il Camerun dovrebbe ricevere gli Oskhsoh dagli Stati Uniti, che l’anno scorso ha ordinato 15 Acmat Bastion alla Francia. Gli Stati Uniti dovrebbero consegnare anche un Cessna 208B Grand Caravan per missioni Isa (intelligence, sorveglianza e ricognizione) così come un Uav Scan Eagle. A marzo 2016, è emerso che il Camerun possiede i veicoli blindati israeliani Saymar Musketeer, principalmente per la protezione presidenziale.