Camerun: Imam contro Boko Haram

5

CAMERUN – Yaoundé 17/06/2015. Alla vigilia del Ramadan, gli imam camerunesi hanno pregato per l’eliminazione di Boko Haram, attiva nel nord del paese, ma non ancora in grado di raggiungere Yaoundé, la capitale.

Il Cidimuc (Consiglio degli Imam e dei Dignitari Musulmani del Camerun) si è riunito il 13 giugno in una cerimonia di preghiera per la pace in Camerun, svoltasi preso il palazzo comunale della capitale. Come riporta la pagina Facebook del Cidimuc, all cerimonia hanno partecipato gli imama di 10 regioni del paese. «Temiamo che Boko Haram raggiungerà Yaoundé», ha detto lo sceicco Ibrahim Moussa, il Grande Imam di Yaoundé. «Agli imam è stato chiesto di segnalare alla polizia qualsiasi persona sospetta individuata nella moschea». Durante la cerimonia, i rappresentanti di ciascuna delle 10 regioni del Camerun hanno recitati versetti del Corano e preghiere contro il gruppo nigeriano. Tutte le autorità musulmane in Camerun hanno preso parte alla cerimonia, tra cui Amadou Ali, vice primo ministro del Camerun, Paul Biya e, che ha rappresentato il presidente alla cerimonia. Anche altri funzionari amministrativi non musulmani anche partecipato all’evento, riporta l’aggrinzai Anadolu. La Cidimuc è stata fondata nel 2000 con l’obiettivo di lavorare per la pace e lo sviluppo in Camerun, e per aiutare gli imam del Paese, che organizzano regolarmente grandi preghiere, soprattutto alla vigilia di eventi cruciali per il paese.