Rischio aviaria in Camerun

4

CAMERUN – Yaundè 29/05/2016. Il Dr Taiga, ministro camerunese dell’Allevamento, Pesca e Zootecnia (Minepia) ha proibito dal 26 maggio 2016, la vendita di polli in tutta la regione di Mfoundi, tra cui Yaoundé, capitale del Camerun, fino a nuovo avviso.

La decisione è stata presa dopo aver scoperto la presenza nella regione dell’influenza aviaria. Nel complesso industriale di Mvog Betsi, dove è scoppiata l’infezione, l’azienda ha perso, dicono le autorità, 24mila polli sui 33mila presenti. Le autorità Yaoundé pur non disconoscendo il rischio hanno minimizzato la cosa. I trend economici della regione e di tutto il Camerun per il settore avicolo effettuati a marzi 2016 erano fino ad ora positivi, si legge nel sito del Minepia.