L’opposizione chiede incontro con il PM

26

CAMBOGIA – Phnom Penh. 24/03/2014. Il partito di opposizione della Cambogia ha chiesto un incontro tra il suo leader Sam Rainsy ed il Primo Ministro Hun Sen per arrivare a un accordo sulla controversia post-elettorale dopo che i funzionari del gruppo di lavoro delle due parti non è riuscito a raggiungere un accordo sugli riforme da attuare e nemmeno sugli esiti elettorali.

«L’opposizione della Cambogia, rappresentata dalla Rescue National Party (CNRP) vorrebbe proporre un incontro tra i due leader per negoziare sui punti di disaccordo che i funzionari di partito non sono riusciti a mediare», ha detto CNRP chief whip Son Chhay ai giornalisti dopo un incontro tra i funzionari del gruppo di lavoro delle due parti che hanno prodotto alcun risultato. Le due parti hanno avviato negoziati una volta alla settimana su riforme elettorali dal mese scorso, ma non è riuscito per raggiungere eventuali accordi notevoli perché l’opposizione ha chiesto di modificare il ruolo del Comitato elettorale nazionale (NEC), da definire nella costituzione e la nomina dei membri del NEC, secondo l’opposizione, deve essere effettuata con una maggioranza di due terzi dei 123 posti dell’Assemblea nazionale, ma il  Partito Popolare (CPP) non vuole prendere in considerazione la proposta. «Per il bene della nazione, ci deve essere un vertice tra i leader delle due parti che deve negoziare e risolvere le riforme elettorali e disputa politica», ha detto Son Chhay .