MERS in calo a Seul?

4

COREA DEL SUD – Seul 12/06/2015. La Corea del Sud ha “sigillato” due ospedali che avevano in cura malati di Mers, anche se l’epidemia starebbe rallentando avendo registrato solo 4 nuovi casi il 12 giugno.

La sindrome respiratoria del Medio Oriente ha infettato 126 persone in Corea del Sud e ne ha ucciso 11 da quando è stata diagnosticata poco più di tre settimane fa in un uomo d’affari tornato da un viaggio in Medio Oriente, riporta Channel News Asia. Questa epidemia asiatica della Mers è la più grande al di fuori dell’Arabia Saudita, dove la malattia è stata identificata negli esseri umani nel 2012, acutizzando le paure di un ritorno della Sars del biennio 2002-03 che fece 800 vittime. I due ospedali messi in quarantena hanno al loro interno 133 persone tra pazienti e personale; resteranno in isolamento per i prossimi 11 giorni, dato il periodo di incubazione del virus. I soli quattro nuovi casi segnalati il ​​12 giugno farebbero pensare che la fase acuta dell’epidemia stia passando. La banca centrale ha tagliato i tassi di interesse l’11 giugno nella speranza di ammorbidire il colpo inferto dalla Mers a un’economia già afflitta da debolezza della domanda e dal drastico calo di turisti.