Cabrillo era spagnolo o portoghese?

17

STATI UNITI D’AMERICA – Los Angeles 27/09/2015. Risolto il mistero dell’origine del primo uomo sbarcato in California.

Uno storico canadese sembra aver risolto il mistero. Fino ad ora, si pensava che Juan Rodriguez Cabrillo fosse nato nella città portoghese di Cabril, circa 40 chilometri dal confine spagnolo. Ma la storica statunitense Wendy Kramer dice di aver scoperto che l’esploratore del sedicesimo secolo è nato a Palma del Rio, nel sud della Spagna. È stato lo stesso Cabrillo ha fornire il luogo esatto della sua nascita, in una deposizione giurata dinanzi a un tribunale che indagava sulla scomparsa di una partita d’oro salpata da Veracruz, Messico, nel 1532, a bordo di una nave diretta a Siviglia. Cabrillo, residente a Santiago, Guatemala, era un passeggero a bordo della nave che trasportava l’oro che amministratore coloniale Gabriel de Cabrera aveva inviato in Spagna. Secondo Efe, che ha intervistato la storica, «Nei documenti afferma il suo nome, Juan Rodriguez Cabrillo, e dice di essere nato a Palma de Micergilio, l’attuale Palma del Rio». I manoscritti sono stati digitalizzati e sono a disposizione del pubblico sul sito web dell’Archivio del ministero spagnolo dell’Istruzione, della Cultura e dello Sport. Kramer afferma di aver trovato l’informazione per caso, mentre cercava nuovi dati su Gabriel de Cabrera, afigura più rilevante di Cabrillo. La notizia della scoperta di Kramer non è stata bel accolta dalla comunità portoghese nel sud della California, che organizza un festival annuale in onore di Cabrillo, secondo cui c’è ancora spazio per il dubbio.