Cacciamine italiano per Algeri

293

ALGERIA – Algeri 11/04/2016. Il cantiere italiano Intermarine ha varato un nuovo Cacciamine (Mcmv) per la marina algerina, il 5 aprile.

La nave, identificata con la matricola 501, è stata battezzata col nome di El-Kasseh 1. Si era avuta notizia della costruzione di questo vascello nel 2014, da parte algerina e da parte di Intermarine che però non aveva specificato per chi fosse esattamente il vascello. Orizzonte Sitemi Navali è il prime contractor e la società spezzina agisce come subcontractor, riporta DefenceWeb. Il vascello algerino sarebbe basato sugli omologhi Katanpaa costruite per la marina finlandese.  

Il varo di El-Kasseh 1 è avvenuto dopo che la marina algerina ha messo in linea la sua seconda corvetta C28A, El Fatih, in servizio dal 10 marzo. Inoltre ad Algeri dovrebbero arrivare due navi omologhe, costruite dalla cinese Hudong-Zhonghua Shipbuilding Group, una consociata di China State Shipbuilding Corporation. A febbraio la marina algerina ha messo in servizio la prima delle due fregate Meko della Marine Systems ThyssenKrupp; la prima fregata è stata chiamata Harrad, mentre la seconda sarà consegnata nel 2017. Inoltre, Algeri dovrebbe ricevere due corvette Tigr, dalla Russia, nel 2017, e due sottomarini Project-636E / Kilo saranno nel 2018.