Business egiziano sul mercato azero

53

di Anna Lotti EGITTO – Il Cairo 14/11/2016. Lo sviluppo della cooperazione tra Azerbaigian e Egitto sarà oggetto a fine novembre, al Cairo, durante la prossima riunione della commissione intergovernativa bilaterale commerciale e economica, scientifica e tecnica. Lo ha detto l’ambasciatore azero in Egitto Tural Rzayev ripreso dall’agenzia Trend.

Si tratta del quarto meeting, il terzo è avvenuto a Baku nel 2009; attualmente, le principali aree di cooperazione bilaterale tra Azerbaigian e Egitto rientrano nel settori di energia, turismo, agricoltura, medicina e farmaceutica, in cui il paese nordafricano possiede vasta esperienza, ha detto Rzayev.
Accanto al riesame delle relazioni economiche tra i due paesi, durante il meeting del Cairo, verranno studiati il rinnovo e l’ampliamento del quadro giuridico tra l’Azerbaigian e l’Egitto: i due governi stanno anche valutando le possibilità di rinnovare e ampliare il quadro giuridico, in particolare nel campo dell’istruzione, del turismo.

L’Azerbaigian intende promuovere il marchio “made in Azerbaigian” in Egitto, ed espandere le possibilità che il business egiziano possa entrare il suo mercato. Il settore farmaceutico è il settore più importante della cooperazione tra Azerbaigian e Egitto: ad oggi, l’Azerbaigian importa più di 30 prodotti farmaceutici dall’Egitto, oltre che agli agrumi; mentre l’Azerbaijan fornisce petrolio e prodotti petroliferi, prodotti da impianti chimici in Egitto; il loro fatturato del commercio bilaterale è stato pari a 4,53 milioni di dollari tra gennaio e settembre 2016, secondo i dati ufficiali azeri.