Sette morti in Burundi

9

BURUNDI – Bujumbura 10712/2015. Almeno sette persone sono state uccise nella capitale del Burundi, Bujumbura durante una notte di violenze nei distretti in cui hanno avuto luogo nuove proteste contro il presidente Pierre Nkurunziza.

Riporta DefenceWeb che la polizia ha sparato e ucciso cinque uomini nel quartiere Cibitoke dopo ricerche casa per casa, quando gli spari echeggiavano nella zona. Il portavoce della polizia burundese, Pierre Nkurikiye, ha detto che i poliziotti stavano rispondendo al lancio di tre granate. Nkurikiye ha poi detto che gli uffici amministrativi di un municipio di Bujumbura sono stati attaccati durante la notte da sconosciuti in uniforme della polizia, uccidendo un poliziotto e un civile. Gruppi di attivisti locali sostengono che più di 240 persone sono state uccise da quando hanno avuto inizio i disordini ad aprile dopo che Nkurunziza ha annunciato la volontà di volersi ricandidare vincendo poi le elezioni a luglio.