Tensione ancora alta in Burundi

6

BURUNDI – Bujumbura 12/09/2015. Almeno 7 persone sono state uccise l11 settembre in un attentato contro il capo diStato maggiore dell’esercito burundese.

Un gruppo di uomini armati, riporta il quotidiano locale Iwacu, ha teso un agguato,la mattina dell’11 settembre, al capo dell’esercito burundese in cui sono stati uccisi durante l’attacco nella capitale Bujumbura, tre soldati e tre uomini armati, ma che il generale Prime Niyongabo (nella foto) era sopravvissuto all’attacco. La Reuters poi ha dato la nptizioa di ben 4 soldati morti nell’attacco citando fonti militari all’obitorio del vicino ospedale. Niyongabo è il militare più alto in grado a essere preso di mira in una serie di attacchi contro funzionari governativi iniziati ad aprile, da quando cioè il presidente Pierre Nkurunziza, uscente, ha annunciato divolwrsi candidare per un terzo mandato, violando la costituzione e l’accordo di pace che ha concluso una guerra civile ed etnica nel 2006. All’inizio di questa settimana, uomini armati avevano ucciso un membro dell’opposizione e il mese scorso generale Adolphe Nshimirimana, a capo della sicurezza personale del presidente; dopo di loro un leader locale del partito di governo e un attivista per i diritti umani. Nkurunziza ha prestato giuramento il 20 agosto per un altro mandato di cinque anni; il suo partito ha ottenuto una vittoria travolgente nelle elezioni parlamentari che l’Unione europea e gli Stati Uniti hanno definito non libere.