Energia UE, Ankara made

39

TURCHIA – Ankara 25/02/2015. Il Trans-Anatolian Pipeline (Tanap) e il  Baku-Tbilisi-Kars (Btk) collegheranno il Caucaso con i Balcani, trasformando la Turchia «in un centro regionale per l’energia», ha detto il primo ministro turco Ahmet Davutoglu il 25 febbraio su Trt Haber Tv.

Davutoglu ha detto che la Turchia intende continuare l’attuazione di simili progetti energetici in futuro. Tanap trasporterà gas dal giacimento di Shah Deniz in Azerbaigian, al confine georgiano-turco ai confini occidentali della Turchia; la sua capacità iniziale sarà di 16 miliardi di metri cubi di gas all’anno, di cui sei andranno alla Turchia e il resto andrà verso l’Europa. Ankara otterrà il primo gas nel 2018, mentre l’Europa nei primi mesi del 2020, dopo che sarà costruita la Trans Adriatic Pipeline (Tap) è costruito. Il costo del progetto è stimato tra i 10 e gli 11 miliardi dollari.