Brics forti nonostante la crisi

47

AUSTRALIA – Brisbane 15/11/2014. Le istituzioni finanziarie nei paesi Brics (Brasile, Russia, India, Cina, Sud Africa) stabilizzeranno i loro mercati finanziari nazionali nonostante la crisi economica globale, ha detto Sabato a Brisbane, in Australia, il presidente russo Vladimir Putin. 

«I paesi Brics stanno lavorando per creare le proprie istituzioni finanziarie, completando l’attuazione della Banca per lo sviluppo e una riserva di moneta comune in conformità con la decisione presa al vertice di Fortaleza (…). Abbiamo così meccanismi comuni per stabilizzare i mercati nazionali dei capitali in caso di crisi globali», ha detto Putin in una riunione dei capi di Stato di paesi Brics tenuta a margine del vertice del G20. Putin Ha ricordato che le risorse totali dei fondi in valuta sono state valutate a 200 miliardi di dollari. Secondo lui, questi sforzi stanno fornendo nuove opportunità per espandere il commercio e gli investimenti nella cooperazione. I Brics intendono intensificare la loro cooperazione industriale e tecnologica, realizzare progetti energetici congiunti, collaborare alla produzione di minerali, alimentari, ad alta tecnologia, sicurezza informatica, salute pubblica, istruzione e ricerca scientifica

CONDIVIDI
Articolo precedenteOltre 5mila i morti di Ebola
Articolo successivoDroni Artici