Bloccare le fotocamere ai concerti

11

STATI UNITI D’AMERICA – Cupertino 03/07/2016. Apple ha ottenuto un brevetto con il quale impedire di scattare foto e girare video con iPhone o iPad in luoghi o eventi, come concerti o musei, in cui potrebbe essere vietato o inappropriato.

Secondo il blog Hacher News, una fotocamera di iPhone o iPad potrebbe ricevere segnali infrarossi codificati da emettitori nei luoghi pubblici che potrebbero disattivare temporaneamente la funzionalità della fotocamera del dispositivo, impedendo qualsiasi fotografia o registrazione fino a quando il segnale è attivo. La tecnologia
potrebbe essere utilizzato anche per trasmettere le informazioni su un oggetto o un luogo a più utenti iPhone allo stesso tempo, quando sono nella stessa posizione, come una guida turistica in un museo, oppure offrire buoni sconto. In effetti, è prassi abbastanza comune che venga chiesto di spegnere tutti i dispositivi elettronici mentre si assiste a un concerto o a uno spettacolo. Ma, la maggior parte del pubblico ignora la richiesta e scatta fotografie e registra video durante lo spettacolo.
Con questa tecnologia, l’azienda vuole aiutare cantanti, attori e artisti nel prevenire foto illegali o video che vengano caricati on-line. Inoltre, sarebbe utile per i funzionari doganali nel bloccare chiunque scatti foto in zona portuali o aeroportuali.
Non mancano i rischi: la tecnologia può essere utilizzata dalla polizia per limitare le riprese degli smartphone di atti di brutalità o di protesta, o potrebbe anche aiutare un governo a chiudere le riprese in certi luoghi; o governi non potrebbero usarla per mettere in blackout i social media delle proteste.