Roussef non intende dimettersi

10

BRASILE – San Paolo 16/12/2015. Il presidente brasiliano Dilma Rousseff non ha pensato di dimettersi visto il tentativo del Congresso di metterla sotto accusa.

Lo ha annunciato il portavoce del governo il 15 dicembre. «Questa ipotesi non esiste, perché sarebbe una mancanza di rispetto verso la Costituzione brasiliana», ha detto il capo ufficio stampa presidenziale Edinho Silva a San Paulo. «Il governo sta affrontando una questione che non ha alcun supporto giuridico poiché un deficit nella gestione finanziaria non può essere caratterizzato come un crimine», ha detto Silva.