Aumentano i crimini violenti a Rio de Janeiro

18

BRASILE – Rio de Janeiro 04/07/2016. Il numero di omicidi nello stato brasiliano di Rio de Janeiro, che ospiterà le Olimpiadi estive ad agosto, è salito quest’anno a 428 al mese, circa 14 al giorno, secondo uno studio ufficiale.

Un totale di 368 omicidi, riporta Efe, è avvenuto solo a maggio; una crescita del 6 per cento rispetto allo stesso mese del 2015, come si evince dallo studio dell’Istituto di Pubblica Sicurezza locale. Il dato è però in calo rispetto a quello di aprile, il mese più violento l’anno con 471 omicidi. Lo studio ha anche notato che vi era stato un aumento del 90,9 per cento delle morti durante le operazioni di polizia, 84 a maggio rispetto alle 44 dello stesso mese del 2015. Il numero di furti denunciati, nel frattempo, è stato pari a 9968 a maggio 2016, in crescita del 42,9 per cento rispetto all’anno precedente. L’aumento del crimine violento è una delle principali cause di preoccupazione per le autorità a poco più di un mese dalla cerimonia di apertura delle Olimpiadi estive, il 5 agosto allo Stadio Maracanã di Rio de Janeiro. Diversi episodi di violenza hanno scosso lo stato nelle ultime settimane, tra cui spiccano sparatorie tra bande su una strada principale e un intervento per individuare un trafficante di droga latitante che ha portato a scontri in diverse baraccopoli e che ha fatto circa 10 morti.