BRASILE. Più ponti per lo sviluppo di Paraguay e Brasile

45

Paraguay e Brasile cercano di aumentare le loro vie d’integrazione con quattro nuovi ponti distribuiti lungo il loro confine reciproco. L’annuncio di questo sviluppo è staro dato la scorsa settimana dal ministro dei Lavori Pubblici e delle Comunicazioni del Paraguay Ramon Jimenez Gaona dopo una recente visita a Brasilia.

Il Ministro ha incontrato in Brasile il titolare brasiliano dei Trasporti, Valter Silveira, e le altre autorità a cui ha consegnato le proposte del Paraguay per queste opere di infrastrutture, riporta Efe. Tra i ponti proposti ce n’è uno che collegherà le città del Presidente Franco in Paraguay con Porto Meira in Brasile, un’opera che il Brasile si è impegnato a finanziare, ma che non è ancora stata realizzata, dal momento che non entrerà a far parte del budget brasiliano fino al 2019. «Quindi possiamo aspettarci che questa costruzione avrà inizio l’anno prossimo», ha aggiunto Jimenez Gaona.

Il ministro del Paraguay  ha detto che un altro ponte, la cui costruzione inizierà presto, unirà San Lazaro nella provincia di Concepcion con lo stato brasiliano del Mato Grosso del Sur, una costruzione di circa 200 metri che il Paraguay si propone di finanziare interamente. All’incontro di Brasilia ha partecipato anche il Mministro delle Miniere e dell’Energia brasiliano Moreira Franco, con il quale Gaona ha parlato della possibilità di un altro ponte di circa 500 metri tra le città di Hernandarias in Paraguay e Foz do Iguazu in Brasile.

Per quanto riguarda l’ultimo ponte, quello che collegherà le città di Carmelo Peralta in Paraguay e Porto Murtinho in Brasile, Gaona ha detto che il ponte è necessario e complementare al corridoio bi-oceanico che collegherà i porti cileni di acque profonde con i porti atlantici del Brasile attraverso il Chaco centrale. Il Paraguay prevede di investire circa 70 milioni di dollari in tre dei quattro porti.

Queste opere di infrastruttura si aggiungeranno al “Ponte dell’amicizia”, costruito più di 50 anni fa e che unisce Ciudad del Este, la seconda città più grande del Paraguay, con Foz de Iguazu nello stato brasiliano del Paraná.

Maddalena Ingrao