Leasing cinese per Petrobras

7

BRASILE – Brasilia 15/10/2015. La Cina va in soccorso della Petrobras con 2 miliardi di dollari pagati per l’affitto decennale di due piattaforme.

 La Petroleo Brasileiro Sa, in un comunicato del 13 ottobre, effettuerà un contratto di leasing decennale con la China Industrial and Commercial Bank of China Leasing. Petrobras noleggerà le piattaforme P-52 e P-57 per 10 anni per fare cassa e ridurre il più grande debito al mondo di una impresa petrolifera. Secondo il comunicato, Petrobras annuncia di aver concluso i negoziati con la China Industrial and Commercial Bank of China (Icbc) Leasing, per una operazione di finanziamento, pari a 2 miliardi di dollari per un periodo di 10 anni, attraverso un contratto di leasing finanziario relativo a due piattaforme già esistenti (P-52 e P-57). L’operazione è parte dell’accordo di cooperazione per creare una relazione a lungo termine tra Petrobras e Icbc, stipulato in occasione della visita del primo ministro cinese Li Keqiang in Brasile nel maggio 2015. I fondi saranno disponibili dopo le approvazioni di entrambe le istituzioni; l’operazione si inquadra nella strategia Petrobras «di diversificare le sue fonti di finanziamento e rappresenta un’anticipazione delle attività di finanziamento previste per il 2016. I fatti ritenuti pertinenti su questo tema verranno tempestivamente comunicati al mercato», conclude il comunicato.