Il Brasile valorizza i capitali, nasce una banca di investimento

27

Brasile, Il CEF, Caixa Econômica Federal, si prepara ad aprire una banca d’investimento.

Guardando al mercato dei capitali dovrebbero acquisire maggiore importanza in tempi in cui ci saranno bassi tassi di interesse, la decisione di creare la controllata è già stata presa dalla direzione della casa e attualmente il soggetto passa attraverso documenti, come la consegna di documenti e richiesta di apertura la Banca Centrale (BC).

L’informazione è stato pubblicata oggi, 30 agosto,dal quotidiano Valor Economico e l’ufficio stampa della banca ha confermato la decisione della nascita della nuova banca di investimento. In un’intervista con il quotidiano, il presidente della banca, Jorge Hereda, ha detto che l’intenzione è quella di entrare nel segmento di mercato dei capitali che dovrebbe crescere maggiormente nei prossimi anni.

Per la creazione della controllata, Hereda ha detto che l’istituto avrà bisogno di più soldi e la banca ha già discusso la questione con il Tesoro Nazionale (che costituisce l’organo centrale del sistema federale per la gestione finanziaria e del sistema contabile federale. La sua creazione è stato un passo importante nel rafforzamento della finanza pubblica in Brasile).

Ieri, un decreto presidenziale ha autorizzato l’aumento di capitale delle compagnie di stato di R $ 1500000000 «attraverso il trasferimento di azioni di Petrobras o Telecomunicações Brasileiras (Telebras) eccedenze di mantenimento del controllo dell’Unione». La stampa, tuttavia, ha spiegato che l’operazione non ha relazione con la banca d’investimento.