BRASILE. Aedes aegypti nemico pubblico n.1

37

di Tommaso dal Passo BRASILE – Brasilia 30/12/2016. Il ministro della Salute del Brasile Ricardo Barros ha detto che combattere le zanzare Aedes aegypti è attualmente la più grande sfida per la salute del paese.
In una conferenza stampa, il 26 dicembre, in cui ha fatto il punto dei 200 giorni della sua direzione del Ministero, riporta Argentina Star, Barros ha ribadito la previsione del governo di una diffusione della Chikungunya, uno dei virus trasmessi dalle zanzare, nel 2017.
«Abbiamo bisogno di sbarazzarci di queste zanzare. È la nostra grande sfida per la salute fino a quando non saranno state adeguatamente controllate», ha detto Barros.
Quest’anno, sono stati registrati 263mila casi di febbre Chikungunya, rispetto ai 36mila nel 2015.
Per quanto riguarda la Dengue e la Zika, altri virus diffusi dall’Aedes aegypti, Barros ha detto che il ministero della Salute prevede di stabilizzare il numero di casi. Nel 2016, sono stati riportati 1,4 milioni di infezioni di Dengue, rispetto agli 1,6 milioni nel 2015, per non parlare di 211mila potenziali casi di infezione di Zika nel 2016. «Ogni cittadino è responsabile della lotta alle zanzare. Nessuna task force statale sarebbe in grado di andare ovunque per eliminare i punti di allevamento», ha detto il ministro.