Cinese il nuovo hub di Viru Viru

15

BOLIVIA – La Paz 08/05/2016. Il governo della Bolivia ha darti l’incarico alla cinese Beijing Urban Construction Group di espandere l’aeroporto internazionale Viru Viru nella città di Santa Cruz e farne un centro regionale per i voli passeggeri e cargo.

Il ministro dei Lavori Pubblici boliviano Milton Claros ha detto in conferenza stampa che il contratto è stato firmato con la società il 27 aprile per la progettazione e la costruzione di un aeroporto intercontinentale presso l’attuale sito di Viru Viru. Claros ha detto che i documenti erano stati trasmessi all’Exim Bank of China in modo che possa completare il processo di finanziamento del progetto. Viru Viru è l’aeroporto internazionale della Bolivia e Santa Cruz è la città più ricca e densamente popolata della nazione sudamericana. L’aeroporto deve diventare il terza hub regionale dopo gli aeroporti di Lima e San Paolo, che sono congestionati.
Il progetto richiederà un investimento di 300 milioni dollari, mentre la procedura per garantire l’approvazione finanziamento potrebbe durare fino a sei mesi. La gestione dei tre maggiori aeroporti della Bolivia, che servono le città di Cochabamba, Santa Cruz e La Paz, è nelle mani del governo dal momento che La Paz ha nazionalizzato la branca locale della spagnola Abertis Infraestructura a febbraio 2013 per presunta incapacità negli investimenti necessari alla modernizzazione.