Nuovo attacco a Diffa

9

NIGER – Diffa 21/10/2015. Boko Haram ha cercato di attaccare le caserme della città di Diffa, nel sud del Niger a avrebbero subito pesanti perdite.

Il gruppo terrorista nigeriano non intende arrendersi nonostante le sconfitte inflittegli dalle forze armate di Nigeria, Niger, Camerun e Ciad. Secondo le autorità nigeriane, i combattenti di Boko Haram hanno cercato di attaccare le caserme della città di Diffa, nel sud del Niger. Secondo fonti ufficiali, le forze di difesa del Niger hanno ingaggiato i terroristi, nel tentativo di respingerli. Durante i combattimenti, riporta Rfi, alcuni combattenti sono stati uccisi. Nuclei delle forze di Boko Haram sarebbero ancora presenti a Diffa in cui prosegue il rastrellamento teso a stanare i ribelli. Nonostante sia indebolito, il gruppo guidato da Abubakar Shekau, continua ad esser operativo: oltre alla Nigeria, i terroristi hanno attaccato i paesi limitrofi, come Ciad, Niger e Camerun, utilizzando attentatori suicida per lo più minorenni. Diffa, città vicina al confine con la Nigeria, era già stata attaccata parecchie volte; l’ultima il 5 ottobre quando un poliziotto aveva sventato due attacchi contro obiettivi militari. Nell’esplosione erano rimaste uccise 10 persone.
Ad oggi, il gruppo terroristico ha rivendicato più di 17mila morti e costretto quasi due milioni di persone a lasciare i luoghi di appartenenza.