Boe per l’interazione Oceano-Atmosfera

95

CILE – Santiago del Cile 05/07/2016. Una nave oceanografica cilena ha installato una “boa” per studiare gli effetti dei cambiamenti climatici nell’Oceano Pacifico.

La centrale di monitoraggio è situata a 1.500 chilometri al largo della costa settentrionale del paese, si legge in un comunicato della marina. L’apparecchiatura è stato piazzata al largo della città di Iquique dalla nave oceanografica Cabo de Hornos, con l’aiuto di cinque scienziati statunitensi. La boa, che pesa 1,5 tonnellate, permetterà agli esperti di osservare e conoscere l’interazione tra l’atmosfera e la oceano raccogliendo i dati sulle correnti nella regione di convergenza intertropicale. «Le informazioni raccolte, che andranno direttamente ad un satellite, verranno utilizzate per aumentare la comprensione dei flussi tra aria e mare e le temperature della superficie del mare», si legge nel comunicato.

CONDIVIDI
Articolo precedenteDetox Catwalk 2016
Articolo successivoCosa è la linea verde?