Boko Haram attacca Maiduguri

30

NIGERIA – Maiduguri 03/12/2013. In Nigeria, i militanti di Boko Haram hanno lanciato un raid sulla città militare nigeriana di Maiduguri, luogo in cui è stato fondato Boko Haram più di dieci anni fa, nella notte tra il primo e il due dicembre.

L’attacco ha creato le premesse per un coprifuoco di 24 ore che ha chiuso anche lo spazio aereo del paese. I residenti della città hanno detto che centinaia di uomini armati appartenenti al gruppo islamico pesantemente armati hanno stretto d’assedio e preso la base aerea e militare della città nel quartiere di Ngomari, distruggendo gli aerei, radendo al suolo gli edifici e dando alle fiamme le strutture. L’attacco è arrivato dopo che le forze regolari avevano sconfitto e allontanato il gruppo dai centri urbani nelle zone rurali dello stato di Borno. Boko Haram aveva già lanciato massicci attacchi coordinati contro i servizi di sicurezza nel Borno ma l’intensità dell’ultimo lo rende uno dei più pesanti mai eseguiti a Maiduguri da molti mesi. Nel 2009 , i militanti islamici hanno combattuto contro le forze di sicurezza della città per diversi giorni, lasciando sul terreno più di 800 morti. Il governo dello stato di Borno e i militari hanno confermato l’attacco e il coprifuoco,  ma il portavoce dell’esercito nigeriano a Maiduguri, colonnello Muhammed Dole, ha detto che Boko Haram era stato «respinto con successo» e aveva subito «gravi perdite», senza però specificare numeri. Nella girata del due dicembre, le aree intorno all’aeroporto erano «calme e sotto » ha poi aggiunto Dole «Le nostre truppe sostenute dai velivoli dell’aviazione stanno dando la caccia ai terroristi nell’area della strada tra Maiduguri e Benisheik». 

Il Segretario di governo dello Stato, Baba Ahmed Jidda, ha detto che solo i veicoli dei servizi di emergenza erano stati autorizzati a muoversi durante il coprifuoco, che sarebbe revocato «non appena la situazione fosse migliorata». L’espressione Boko Haram si traduce dalla lingua Hausa della Nigeria settentrionale in: «l’educazione occidentale è peccato»; il movimento islamico vuole imporre una rigida forma della legge islamica nella regione.