BLOCKCHAIN. Il nuovo motore dello sviluppo dell’area Asia-Pacifico

49

Genesis Market Insights, società di ricerca internazionale, ha appena pubblicato il suo studio sul mercato globale della blockchain, in base al quale la regione Asia-Pacifico sarà quella con la più rapida crescita per questa tecnologia nei prossimi cinque anni.

Secondo la ricerca, il mercato blockchain è stato valutato a 357 milioni di dollari nel 2017 e si prevede che raggiungerà oltre 10 miliardi di dollari entro il 2023. L’anno scorso la regione nordamericana deteneva la quota di mercato più elevata, ma l’Asia-Pacifico è destinata a superarla nei prossimi anni. È considerato il mercato in più rapida crescita a causa della elevata adozione e accettazione di questa tecnologia: per paese si prevede una crescita considerevole negli Stati Uniti, in Giappone e in Cina, riporta Asia Times.

La crescita del mercato delle cripto-valute dovrebbe essere il motore per l’Asia, riporta la ricerca. Quattro delle cinque principali borse di criptaggio al mondo si trovano in Asia, principalmente a Hong Kong e nella Corea del Sud. Molti paesi come Hong Kong e Singapore sono considerati blockchain e cripto-friendly, mentre molte nazioni occidentali tra cui gli Stati Uniti sono ancora diffidenti nei confronti della tecnologia a causa della volatilità dei mercati cripto.

Le opportunità nel settore risiedono nell’aumento della tracciabilità e una maggiore sicurezza per le transazioni online. La Blockchain fornisce un registro immutabile distribuito che non può essere manomesso o hackerato. I portafogli e gli scambi che contengono gettoni digitali, tuttavia, possono essere vulnerabili, come hanno dimostrato i recenti casi, ma la tecnologia crittografica che vi è dietro è attualmente impenetrabile.

Il settore dei pagamenti che dovrebbe registrare la crescita più rapida è quello delle operazioni transfrontaliere. Ora queste operazioni sono lente e costose in Asia, con commissioni elevate e applicazione di tassi di cambio distorti che non favoriscono i clienti. In aggiunta a questi dati di fatti c’è anche la rapidità degli scambi che possono avvenire in pochi secondi utilizzando la blockchain o le cripto valute.

Anna Lotti