A proposito di BlackBerry e backdoor

8

CANADA – Ottawa 17/04/2016. La BlackBerry è famosa per la sicurezza dei suoi smartphone.

La BB è stata, infatti, il primo produttore di telefoni cellulari a fornire la crittografia end-to-end. Ma secondo nuove rivelazioni riprese dal blog The Hacker News, la società ha fornito una backdoor master nei suoi dispositivi per ottemperare all’applicazione della legge, dal 2010. La Royal Canadian Mounted Police , Rcmp, è in possesso di una chiave di decodifica globale per i telefoni BlackBerry dal 2010. La polizia canadese ha utilizzato la chiave master per intercettare e decifrare più di 1 milione di messaggi inviati tramite Bbm, BlackBerry Messenger, nel corso di 2 anni. Tuttavia, la questione importante è: Come è nata l’RCMP ottenere quella chiave globale? Né la Rcmp, né la procura canadese hanno divulgato esattamente come la polizia abbia ottenuto la chiave di decrittazione appropriata che può decifrare i messaggi inviati tramite BlackBerry Internet Service. La risposta più logica, riporta il blog, è che BlackBerry abbia dato alle autorità federali del Canada l’accesso che volevano.