BITCOIN. Si estendono le indagini antifrode delle cripto negli States 

75

Si allarga l’operazione antifrode Usa “Cryptosweep” che ora riguarda 200 offerte iniziali di monete. La task force Cryptosweep è stata creata all’inizio di quest’anno dalla North American Securities Administrators Association, Nasaa, un gruppo di autorità di regolamentazione dei valori mobiliari a livello statale statunitensi e canadesi che lavorano per proteggere gli investitori dalle frodi, per fermare le truffe effettuate tramite le criptomonete.

Secondo quanto riporta Asia Times, a maggio la Nasaa ha dichiarato di aver avviato 70 indagini in collaborazione con la Securities and Exchange Commission statunitense e la Commodity Futures Trading Commission e che queste indagini erano solo la punta dell’iceberg.

Il 28 agosto, la task force ha annunciato che attualmente «sono in corso più di 200 indagini attive sulle offerte iniziali di monete, Ico, e sui prodotti d’investimento legati alla crittografia» e ha dichiarato che da maggio sono in corso 46 investigazioni approfondite che coinvolgono le Ico o i prodotti d’investimento legati alla crittografia. «Le autorità di regolamentazione statali e provinciali stanno impegnando significative risorse per proteggere gli investitori da danni finanziari che coinvolgono Ico fraudolenti e prodotti di investimento legati alle criptomonete e stanno anche sensibilizzando i partecipanti del settore sulle loro responsabilità», ha detto il presidente della Nasaa e direttore della Securities Commission dell’Alabama Joseph P. Borg. 

Borg ha notato che mentre alcune delle indagini di Cryptosweep riguardano sospette frodi di titoli, le autorità di regolamentazione stanno trovando molte altre potenziali violazioni delle leggi statali e provinciali sui titoli.

La Securities and Exchange Commission statunitense sostiene che mentre le criptovalute di per sé non sono titoli, lo sono le Ico, e il presidente della Sec Jay Clayton ha affermato in giugno che il compito della Commissione è quello di proteggere l’integrità del mercato.

A giugno, la SEC ha lanciato un sito web falso di Ico che ha chiamato HoweyCoins.com. Chiunque abbia cliccato sul pulsante “Acquista monete ora” è stato portato a strumenti di educazione degli investitori e suggerimenti dalla Sec e altri regolatori finanziari.

Lucia Giannini