BITCOIN. Criptosvalutazione

196

Bitcoin, Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash, EOS, Stellar e Litecoin vengono schiacciati da una super cripto fusione. La settimana scorsa è stato certamente da dimenticare per le cripto che hanno subito forti flessioni in quasi tutte le principali monete. Sfortunatamente, il selloff è proseguito questo fine settimana e il mercato delle crittovalute si è tinto di rosso.

L’11 agosto l’intero valore del mercato crittografico è sceso a 209,4 miliardi di dollari, secondo Coin Market Cap. Questo è un calo di quasi l’8% dal 10 agosto; e se andiamo indietro di sette giorni di valutazione del mercato la diminuzione tocca 21,5%.

Mentre il rifiuto dell’ETF di Winklevoss Twins e il ritardo di una decisione sull’ETF VanEck hanno pesato pesantemente sul mercato questo mese, l’ultimo calo potrebbe essere attribuibile ai commenti di un analista di Bloomberg Intelligence. L’analista Mike McGlone, infatti, avrebbe messo in guardia dall’acquistare visto il calo dei prezzi delle criptovalute.

Il mercato sembra aver prestato attenzione a queste parole minacciose. Ecco lo stato del “gioco” nel pomeriggio dell’11 agosto: il prezzo del Bitcoin (BTC) è sceso del 5% nelle ultime 24 ore a 6.142,07 USD, riducendo la capitalizzazione di mercato a 105,7 miliardi di dollari. Il prezzo di Ethereum (ETH) è crollato del 12,2% da ieri a 318,07 dollari USA. Ciò lascia ad Ethereum una capitalizzazione di mercato di 32,2 miliardi di dollari USA. 

Il prezzo di Ripple (XRP) è sceso del 12,5% nel periodo a 29,78 centesimi degli Stati Uniti, riducendo la capitalizzazione di mercato di XRP a US $ 11,7 miliardi. Il prezzo di Bitcoin Cash (BCH) è sceso dell’8,5% da ieri a 552,23 dollari USA. 

Lo spin-off di Bitcoin ha ora una capitalizzazione di mercato di poco più di US $ 9,5 miliardi. Il prezzo EOS (EOS) è calato del 10,6% nelle ultime 24 ore a $ 5,14, lasciando a EOS una capitalizzazione di mercato di quasi 4,7 miliardi di dollari. Fuori dai primi cinque i declini sono stati altrettanto severi. Il prezzo Stellar (XLM) è in calo del 5,3%, Litecoin (LTC) è in calo dell’11%, Cardano (ADA) è in calo dell’8,7%, Tether (USDT) è sceso dello 0,5% e il prezzo TRON (TRX) è in calo del 9,8%.

Lucia Giannini