Biciclette d’oro

42

di Maddalena Ingrao CINA – Pechino 12/10/2016, Le società cinesi Xiaomi, Didi Chuxing e Citic, e la statunitense Coatue hanno investito nella società di noleggio di biciclette Ofo.

La Ofo ha raccolto un totale di 130 milioni di dollari; la maggior parte dei fondi provenivano da capitale di rischio di Coatue, Xiaomi e Citic Private Equity, filiale del conglomerato finanziario statale Citic, secondo la stampa ufficiale cinese.

Due settimane prima, Didi, che all’inizio di quest’anno aveva acquisito l’attività del suo concorrente in Cina, Uber, aveva annunciato un investimento di decine di milioni di dollari, ma non aveva specificato la somma.

Ofo, società che offre biciclette a noleggio attraverso un’applicazione mobile, è stata creata nel 2014 da studenti universitari di Pechino e ha 1,8 milioni di utenti registrati in 20 città cinesi.

L’annuncio di Ofo rappresenta il quinto finanziamento per la società di Pechino in quasi due anni, ed è stato fatto dopo che uno dei suoi principali concorrenti, la Mobile di Shangai, aveva raccolto fondi per 100 milioni di dollari.

Entrambe le aziende stanno cercando una app simile a quella di Uber e Didi, ma con un pagamento effettuato sulla base del tempo utilizzato dai ciclisti che utilizzano le biciclette.