Spallata finale contro BH a Yobe

7

NIGERIA – Abuja 12/12/2015. Le forze armate nigeriane hanno salvato più di 210 persone tenuti in ostaggio da Boko Haram durante una vasta operazione militare nello stato nord-orientale di Yobe.

Secondo le notizie fornite dall’esercito il 11 dicembre, almeno 210 ostaggi, tra cui uomini anziani, donne e bambini, che venivano «usati come scudi umani», sono stati liberati il 10 dicembre, riporta Anadolu. Cinque militanti sono stati uccisi in un altro scontro avvenuto nella stessa regione, aggiunge il comunicato dell’esercito. Il portavoce dell’esercito nigeriano, Sani Usman, ha detto che le truppe hanno continuato la loro avanzata nel tentativo di schiacciare l’insurrezione prima della fine di dicembre; l’esercito all’inizio di questa settimana ha iniziato quella che ha definito la “spinta finale” per eliminare dalla foresta di Sambisa i militanti. La foresta di Sambisa è considerata la fortezza principale degli insorti, fortificata con campi minati, gallerie e bunker attraverso i quali spesso le milizie di Boko Haram sfuggono ai bombardamenti aerei dall’aviazione nigeriana.