Bers: 1,5 miliardi di euro in Turchia

67

TURCHIA – Gaziantep 11/09/2014. La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (Bers) prevede di investire circa 1,5 miliardi di euro in Turchia nel 2014, lo ha detto il primo vice Presidente della banca, Phil Bennett, in apertura della nuova sede Bers nella città turca sud-orientale di Gaziantep il 10 settembre.

Bennett ha sottolineato che l’impegno della Bers è cresciuto rapidamente dal suo primo investimento in Turchia nel 2009.
«A partire da soli 150 milioni di euro nel primo anno della nostra attività, ci aspettiamo di investire circa 1,5 miliardi di euro nel 2014 e puntiamo per tra 1,8 e 2,0 miliardi di euro nel 2015», ha detto Bennett. «La Turchia è già il nostro secondo più importante paese beneficiario e il finanziamento totale arriva ad oltre 3,8 miliardi di euro in tutto il paese», ha aggiunto.
Bennett ha detto che l’apertura del nuovo ufficio in Turchia è un passo importante per la banca in quanto segna la sua espansione nella regione dell’Anatolia orientale. «Siamo lieti di accelerare le nostre attività qui attingendo all’esperienza maturata nel corso di cinque anni di attività nel paese», ha aggiunto.
La banca si concentra sui settori che restano chiave per l’economia turca: agricoltura, energia, infrastrutture, settore finanziario, piccole e medie imprese. Oltre a Gaziantep, la Bers ha due uffici in Turchia, a Istanbul e ad Ankara. In soli cinque anni il portafoglio turco della Bers è diventato uno dei più grandi della banca.