Bengasi: banche nel mirino

38

LIBIA – Bengasi. 24/09/14. Continuano le rapine in Banca a Bengasi. Uomini armati, ieri, hanno attaccato la Banca del commercio e dello sviluppo, il furto ammonta a 230.000 dinari, secondo quanto detto da testimoni al quotidiano Korina.

I testimoni hanno detto a un giornalista che uomini mascherati e armati hanno fatto irruzione in banca al mattino, e hanno svaligiato la banca. Il corrispondente della testata giornalistica ha sottolineato che il Dipartimento del Commercio e Banca per lo sviluppo, hanno chiuso tutte le sue filiali in città. Nell’ultima settimana c’era stata un’altra rapina del valore di 600.000 dinari libici. Una tecnica quella delle rapine seriale nei giorni di paga o deposito che ISIS ha adottato in più occasioni per autofinanziare l’amministrazione nelle città conquistate. A Bengasi il 15 agosto si sono viste sui social network le bandiere di ISIS sventolare. Al momento non vi è nessuna conferma o prova di collegamento tra le rapine e la possibile vittoria di ISIS nella città libica.