Ancora tensioni tra Belize e Guatemala

136

GUATEMALA – Città del Guatemala 17/05/2016. Il governo guatemalteco ha denunciato quello un nuovo incidente creato dall’«uso eccessivo della forza da parte dell’esercito del Belize», dopo la detenzione di tre guatemaltechi per estrazione illegale di oro in un’operazione che ha provocato il ferimento di uno di loro.

In un comunicato diffuso, nello scorso fine settimana dal ministero degli Esteri del Guatemala, il governo guatemalteco ha respinto la versione ufficiale del Belize, secondo cui, l’uomo ferito aveva minacciato con un machete la polizia che ha sparato per legittima difesa. L’incidente si è verificato il 13 maggio vicino al Parco Nazionale di Chiquibula, 8 km a est del confine con territorio indicato come “amministrato dal Belize”. Il ministero degli Esteri guatemalteco ha detto che suo personale diplomatico si trovava già nella zona di chiarire l’accaduto, ma ha aggiunto che il Belize accuserà gli uomini arrestati per «ingresso illegale in una foresta di un parco naturale e per estrazione illegale di oro». Le tensioni tra i due paesi sono aumentate nel mese di aprile dopo che un ragazzo di 13 anni è stato ucciso e due suoi parenti sono stati feriti dalla sicurezza del Belizean confine, andando ad acutizzare le relazioni tra i due paesi, che ha una disputa di confine da più di un secolo.