Progetti sociali per Molenbeek

17

BELGIO – Molenbeek. 19/09/16. I giovani di Molenbeek, soprattutto quelli musulmani, sono in prima linea per sostenere i più piccoli ed evitare così che percorrano cattivi sentieri.

Il quartiere arrivato alla ribalta della cronaca dopo l’attacco a Parigi del 13 novembre scorso, ha dato i natali a 47 dei 540 belgi che hanno viaggiato in Medioriente per unirsi agli estremisti, ISIS compreso, per combattere. Molti giovani della zona si sono attivati per dare altre prospettive ai bambini del quartiere, si tratta di progetti sportivi e che hanno a che fare con la “tecnica”. Tra le lezioni tenute quelle di basket, si organizzano talent show e campi estivi e ancora box, escursioni di montagna. Il quartiere purtroppo registra un tasso di disoccupazione pari al 40% ed è facile perdersi. Per far sì che i progetti prendessero vita si è cercato di coinvolgere imprenditori e si è puntato scorsi che hanno a che fare con l’IT. Il governo per il 2016 ha promesso di stanziare 450 milioni per la lotta contro l’estremismo di quest’anno. La speranza è che questi soldi non siano spesi, come accade spesso, solo per la repressione. Fonte: Voanews