Basma Belaid chiede la scorta al governo

36

TUNISIA – Tunisi. La vedova del leader dell’opposizione tunisina, Chokri Belaid ha chiesto al governo tunisino di fornire protezione alla sua famiglia, riportano i media tunisini del 10 febbraio. «Dopo l’uccisione di Chokri chiedo al Ministero dell’Interno di fornire protezione per me e le mie figlie (…) Se succederà un attacco alla mia famiglia, accuserò ufficialmente il ministero dell’Interno» ha detto Basma Belaid.

Chokri Belaid, critico della coalizione di governo post-rivoluzionaria guidata dal partito islamista Ennahda, è stato ucciso in pieno giorno vicino alla sua casa di Tunisi il 6 febbraio.

La famiglia Belaid ha accusato Ennahda per la sua uccisione. Il partito islamico ha negato qualsiasi complicità nell’omicidio.

In migliaia si sono riuniti per il funerale di Belaid l’8 febbraio durante uno sciopero nazionale generale indetto dai sindacati.