Bank of America svende case

42

Per la seconda volta in 5 mesi Bank of America sta cercando di vendere centinaia di case unifamiliari pignorate, molte delle quali vuote, negli stati della California, Florida, Arizona, Texas, Pennsylvania e la Georgia. La seconda banca più grande degli Stati Uniti sta cercando di sbarazzarsi, in massa, di 500 case unifamiliari pignorate, alcune delle quali acquisite dopo la fusione STI con Countrywide Financial uno dei più grandi istituti di credito sub-prime negli Stati Uniti.

Secondo rumors l’accordo è il più importante mai stipulato da una banca nel settore immobiliare. La vendita dovrebbe avvenire grazie all’intervento di private equity e hedge fund. La società appoggiata dal governo per il finanziamento ipotecario e incaricata di accettare le offerte di acquisto nell’ambito di un progetto pilota è la Federal Housing Finance Agency, che regola Fannie Mae e Freddie Mac. Il programma FHFA sta attirando l’interesse di istituzioni finanziarie come TPG Capital, un’impresa di investimento Oaktree Capital Management, hedge fund Och-Ziff Capital, TCW e New York City Amherst Securities Group. Il portavoce di Bank of America si è rifiutato di fare dichiarazioni in merito.