Oltre 600 morti e 159mila sfollati a Bangui

40

SVIZZERA – Ginevra 14/12/2013. L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati ha annunciato che le violenze in Africa centrale hanno ucciso più di 600 persone e ne hanno sfollate 159mila secondo i nuovi dati rilasciati il 13 dicembre a Ginevra.

Un portavoce della Commissione ha riferito che «durante l’ultima settimana nella capitale, Bangui, si sono svolti scontri caratterizzati da violenza settaria che hanno prodotto lo sfollamento di circa 159mila persone e ne hanno uccise 450, oltre a 160 persone che sono state uccise in altre parti del paese». Inoltre, la portavoce dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani ha annunciato che 27 musulmani sono stati uccisi da uomini della «milizia anti-Balaka nel villaggio di Bohng, nella parte occidentale del paese», innescando così una nuova «spirale di attacchi e rappresaglie».