Chiuso BanglaMail24

12

BANGLADESH – Dacca 09/08/2016. La polizia Bangladesh ha fatto irruzione nella redazione di banglamail24.com, un sito web di notizie, arrestato tre giornalisti per un articolo sulla presunta morte del figlio del primo ministro.

Il raid, riporta l’agenzia a pakistana Dawn, è avvenuto il giorno dopo che il governo ha fatto bloccare decine di siti di informazione. La polizia ha condotto una perquisizione durate cinque ore nella redazione decana di banglamail24.com, dopo la pubblicazione della storia, e arrestato il direttore esecutivo e altri due giornalisti. Il portale aveva pubblicato indiscrezioni uscite su una pagina Facebook secondo cui Sajeeb Wazed Joy era morto in un incidente aereo, affermando che si trattava di voci false.
Tutti i telefoni della redazione, prosegue Dawan, sono rimasti spenti e il 8 agosto, il giornale non era stato aggiornato. Il sito del giornale, il 9 agosto, è offline, e il governo, riporta The Independent, ha ritirato tutte le autorizzazioni per i 9 giornalisti e per il giornale nel suo complesso. Il raid dentro questa testata è arrivato a ridosso delel polemiche silal chiusura di altre 32 testate che avevano pubblicato, secondo il governo, “contenuti inappropriati”.