Bangkok, scontri tra polizia e manifestanti

65

THAILANDIA – Bangkok. La polizia si è scontrata con i manifestanti del gruppo Siam Pitak, che più volte ha tentato di violare le linee della polizia durante una manifestazione contro il primo ministro thailandese Yingluck Shinawatra. Secondo la Reuters, almeno 42 persone sono rimaste ferite, tra cui sette poliziotti, e fino a 132 manifestanti sono stati arrestati.

Le autorità per arginare i manifestanti hanno messo in campo 17.000 poliziotti smentre i manifestanti erano 15.000 manifestanti. In applicazione della legge sulla sicurezza interna, la polizia è intervenuta: arrestando manifestanti e effettuando controlli di sicurezza e posti di blocco. Le manifestazioni violente in Thailandia non sono nuove ma il conflitto sociale si è inasprito da quando il 30 maggio il governo ha presentato in Parlamento delle norme che sostanzialmente concedevano l’amnistia a tutti i personaggi politici implicati nei conflitti del 2005. Questo gesto è stato visto da molti come il tentativo da parte del governo guidato da Pheu Thai Party (PTP) di far rientrare l’ex primo ministro Thaksin Shinawatra.