Banche russe meno attive in Kazakhstan

49

di Anna Lotti RUSSIA – Mosca 12/11/2016 Le banche russe hanno rallentato la loro attività in Kazakhstan. Secondo Finprom.kz, il portafoglio crediti delle filiali kazake di banche russe è diminuito di 154 miliardi di tenge, 11 per cento in meno dall’inizio del 2016.

Questi crediti si stanno riducendo più velocemente del portafoglio prestiti di altre banche, mentre il portafoglio prestiti totale in Kazakistan è diminuito del 0,4 per cento. I depositi delle banche russe in Kazakistan sono calati di 80 miliardi di tenge, il 6 per cento dall’inizio del 2016, mentre i depositi di tutte le banche in Kazakistan sono aumentati del 9 per cento.

Il rapporto tra i crediti in depositi controllati da banche russe in Kazakistan rimane ad un livello elevato – è sceso a 123 per cento dal 147 per cento dall’inizio di gennaio. Il rapporto tra i crediti sui depositi (Ltd) di tutte le banche kazake in totale è sceso dal 100 al 91 per cento. Alfa Bank ha il rapporto più basso di prestiti ai depositi tra banche russe in Kazakistan. L’indice Ltd della banca è sceso dal 93 per cento al 77 per cento in questo periodo; questa banca non ha effettuato quasi nessuna operazione di prestito dall’inizio del 2015. Sberbank Kazakhstan, una delle prime cinque banche del Kazakistan, ha diminuito i prestiti dal 96 per cento al 93 per cento dall’inizio del 2016; Vtb Bank Kazakhstan, al contrario, è aumentata dal 99 per cento al 111 per cento dall’inizio dell’anno.
Home Credit Bank ha il più alto rapporto tra i crediti per depositi tra le banche russe che operano in Kazakhstan: 10 per cento.