Tajikistan banche contro la corruzione

51

TAJIKISTAN – Dushanbe. 08/12/13. Secondo la testata Asia-Plus la cassa di risparmio del Tagikistan, Amonatbonk, sta adottando misure volte a promuovere la lotta contro la corruzione nel paese.

Secondo il centro stampa di Amonatbonk, la banca ha promosso insieme all’Agenzia per il controllo finanziario dello Stato di combattere la corruzione ad una pubblicazione congiunta di brochure che conterranno informazioni sulla lotta contro la corruzione. Questo problema è stato discusso in una recente riunione di Amonatbonk a darne notizia Sirojiddin Ikromov, vice capo della banca. I centri stampa del Amonatbonk e l’agenzia anticorruzione sono tenuti a lavorare congiuntamente sulla pubblicazione degli opuscoli citati, ha detto la fonte. Amonatbonk è l’unica banca statale. Si tratta di uno dei più antichi istituti in Tagikistan (fondato nel 1925) e uno dei più grandi in base a vari criteri – tra cui il numero di sportelli e il numero di clienti serviti. L’istituzione è unica nel paese a occuparsi di altri programmi dello stato sociale e pensioni. Amonatbonk dispone di 5 centri regionali, più di 70 filiali e circa 500 agenzie. Questo dà all’istituzione una presenza capillare nelle zone montuose più remote del paese.